Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Il Comune di Campo Ligure ha ottenuto la Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Feed Rss

News

31/07/2017

Modifica Parcheggi

Modifica Parcheggi continua »

16/07/2017

Red Carpet

Campo Ligure aderisce alla campagna estiva #lamialiguria con il progetto 'Liguria dei Red Carpet' continua »


Prossimi eventi
Valida il codice di marcatura della pagina [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Valida i fogli di stile di questo sito [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Dichiarazione di conformità al Livello Doppia-A delle Linee Guida per l'Accessibilità dei Contenuti per il Web 1.0 [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra]

» Il Ponte Medievale

CULTURA > Il Ponte Medievale

Il ponte medievale di San Michele (detto anche “Ponte di Adalasia” o “di Adelaide”, in ricordo della sposa del marchese Aleramo del Monferrato) che scavalca il torrente Stura, risalirebbe al IX secolo ed è articolato in tre campate. Le frequenti alluvioni provocarono crolli e distruzioni, con successivi rifacimenti. In particolare l’inondazione del 1702 provocò il crollo dell’intero manufatto (si salvò solo la prima arcata). Venne ricostruito un nuovo ponte in legno, che non resistette tuttavia all’alluvione del 1747. Si ricominciò daccapo, ancora impiegando il legno fino a quando, considerate le precarie condizioni statiche della costruzione e il sempre incombente rischio di alluvione, il Comune deliberò la ricostruzione in pietra, avvenuta nel 1794. Anche questa struttura però non resse all’inondazione dell’anno successivo.

L’ultima, decisiva e stabile ricostruzione del ponte risale al 1841, con una struttura che presenta uno stile molto simile a quello originale.