Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Il Comune di Campo Ligure ha ottenuto la Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004

Prossimi eventi
Valida il codice di marcatura della pagina [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Valida i fogli di stile di questo sito [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Dichiarazione di conformità al Livello Doppia-A delle Linee Guida per l'Accessibilità dei Contenuti per il Web 1.0 [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra]

» Politica ambientale

Politica ambientale

COMUNE DI CAMPO LIGURE
Provincia di Genova

 

POLITICA AMBIENTALE DEL COMUNE DI CAMPO LIGURE


Il Comune di Campo Ligure considera la gestione degli aspetti ambientali come uno dei temi principali della propria attività istituzionale, nella consapevolezza che la politica ambientale rappresenti un importante fattore per lo sviluppo sostenibile dell’intera comunità locale. Lo scopo principale dell’azione amministrativa sarà l’attuazione di politiche in grado di promuovere un equilibrato sviluppo del territorio mediante azioni di riqualificazione e valorizzazione delle risorse ecosostenibili.
Al fine di dare alla propria politica ambientale un forte sostegno operativo, il Comune di Campo Ligure ha introdotto, nella propria gestione generale, un sistema di gestione ambientale conforme ai requisiti della norma internazionale ad adesione volontaria UNI EN ISO 14001:2004.
In data 25.01.2007 il Comune di Campo Ligure ha ottenuto il Certificato di conformità N. EMS-1696/S e l’IQNet Registration IT-546476 per il sistema di gestione ambientale conforme alla NORMA ISO 14001:2004 per i campi di attività di pianificazione, gestione e controllo del territorio comunale: servizi ed infrastrutture di competenza.

E’ politica ambientale del Comune di Campo Ligure:


• Impegnarsi costantemente nel miglioramento progressivo delle proprie prestazioni ambientali prevenendo ogni forma di inquinamento
• Impegnarsi al rispetto delle prescrizioni legali applicabili e delle altre prescrizioni sottoscritte dall’Ente, relativamente ai propri aspetti ambientali
• Fornire un costante contributo alla salvaguardia del patrimonio idrogeologico e boschivo del proprio territorio
• Dare un impulso all’utilizzo di fonti di energia rinnovabili
• Sostenere iniziative volte alla progressiva riduzione dei rifiuti avviati a smaltimento a fronte di una crescente differenziazione e recupero/riciclaggio degli stessi
• Essere soggetto promotore di iniziative di valorizzazione dei beni culturali e ambientali locali nell’ottica dello sviluppo sostenibile del comprensorio di propria competenza.
• Sensibilizzare ed informare la popolazione del Comune affinché abiti e gestisca il territorio nel pieno rispetto dell’ambiente ed in conformità alla politica ambientale del Comune.
• Rendere disponibile al pubblico la propria politica ambientale attraverso il proprio sito internet e comunicarla a tutti i soggetti che lavorano per l’Ente o per conto di esso
Azioni:
• Mantenimento del Certificato di conformità per il Sistema di Gestione Ambientale conforme alla NORMA ISO 14001:2004 per il miglioramento progressivo delle proprie prestazioni ambientali ed il rispetto delle prescrizioni normative relativamente ai propri aspetti ambientali
• Prosecuzione nell’impegno di compartecipazione, con Enti sovraordinati, ai progetti ed alle opere migliorative di salvaguardia e di riduzione del rischio di esondazione nel centro abitato, che la Variante al Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Genova in attuazione del Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico del fiume Po (PAI) ha recepito, riconoscendo l’effettiva azione di riduzione del rischio di esondazione derivante dagli interventi eseguiti e/o programmati.
• Mantenimento della fornitura di energia termica per gli edifici pubblici attraverso l’impianto a biomassa forestale; verifica di fattibilità per la produzione di energia elettrica per il fabbisogno delle attività pubbliche mediante l’installazione di pannelli fotovoltaici integrati in edifici di proprietà comunale.
• Perseverare nelle iniziative volte alla progressiva riduzione dei rifiuti avviati a smaltimento, a fronte di una crescente differenziazione e recupero/riciclaggio degli stessi ed al costante miglioramento della gestione, di concerto con la Comunità Montana di riferimento e con il coinvolgimento dei soggetti interessati.
• Proseguire nella promozione di iniziative di valorizzazione dei beni culturali e ambientali locali nell’ottica dello sviluppo sostenibile del comprensorio di propria competenza:
- incentivare l’istituzione di mercati agricoli di vendita diretta ovvero di mercati con prodotti a km zero al fine di ridurre l’inquinamento - mediante la diminuzione dei rifiuti di imballaggio e delle emissioni di CO2 dovute al trasporto - e di favorire il presidio e la tutela del territorio e la biodiversità.
- sostenere le imprese artigiane di filigrana per l’adozione e promozione del Marchio regionale “Filigrana di Campo Ligure” a tutela delle tradizioni storico culturali e dell’artigianato tipico locale a basso impatto ambientale.
- Mantenere l’adesione al Club “I borghi più belli d’Italia” attuando interventi migliorativi al fine della promozione turistica ecosostenibile.
• Miglioramento delle forme di sensibilizzazione ed informazione della popolazione campese in relazione alla politica ambientale del Comune attraverso l’implementazione del sito internet dell’Ente e l’utilizzo di nuove opportunità comunicative quali la rete televisiva locale.


Campo Ligure li, 05.02.2015 Il Sindaco
(Dott. Andrea Pastorino)