Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Il Comune di Campo Ligure ha ottenuto la Certificazione sistema di gestione ambientale ISO 14001:2004
Feed Rss

News

04/10/2017

Accensione Anticipata Riscaldamento 2017

In deroga a quanto disposto dal D.P.R. 16/04/16 n.74 si autorizza l'accensione anticipata degli impianti di riscaldamento degli edifici a partire dal giorno 4 ottobre per la durata di 6 ore giornaliere. continua »

09/09/2017

Allerta Rossa 9/9/2017

Attenzione: Causa allerta ROSSA a partire dalle 18.00 di oggi si richiede di rimuovere le auto parcheggiate dalla zona di via Trieste prima di tale ora, come previsto dal piano di Protezione Civile.


Prossimi eventi
Valida il codice di marcatura della pagina [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Valida i fogli di stile di questo sito [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra] Dichiarazione di conformità al Livello Doppia-A delle Linee Guida per l'Accessibilità dei Contenuti per il Web 1.0 [attenzione: la pagina si aprirà in una nuova finestra]

» IL COMUNE

IL COMUNE

english german chinese

Il Castello di Campo Ligure

Uno dei Borghi più belli d'Italia, situato in una caratteristica posizione al centro dell'intersezione dei torrenti Stura, Angassino e Ponzema. 
Il Paese si trova a circa 30 km nell'entroterra di Genova.
Il suo nome deriva da un campo fortificato che le legioni romane avrebbero posto nel 3° secolo a.C., diventato poi 'Campo Freddo', derivato da 'frei' (libero) perchè autonomo rispetto ai domini dell Superba e tramutatosi nel nome attuale sotto il Regno dei Savoia nel 1884.


La fiera bellezza del castello medievale degli Spinola, che dall'alto osserva i tetti e i campanili dell'antico borgo; la sobria eleganza del ponte romanico sullo Stura; l'esuberante facciata dipinta del palazzo Spinola, sulla piazza principale del Paese; i colori liguri e vivaci delle case; i caruggi, sui quali si affacciano le botteghe degli artigiani e il profumo della revzora appena sfornata; il Museo della Filigrana, un gioiello che conserva gioielli, scrigno di un'arte antica che ha qui una delle sue capitali internazionali. Cartoline da Campo Ligure, eletto fra i borghi più belli d'Italia per la sua bellezza e per le sue infrastrutture, turistiche e non. Un Paese appoggiato nel verde delle colline e delle montagne che lo abbracciano, un posto in cui vivere è bello, in cui il tempo non si è fermato ma ha trovato, piuttosto, la sua giusta dimensione.

Panorama di Campo Ligure Chi arriva, magari in treno, lungo un percorso che, da Genova, è ricco di suggestioni scenografiche e paesaggistiche, vorrebbe restare: un giorno intero, un weekend, una vacanza. Il posto è bello, riposante, invitante, stuzzicante. E cose da fare ce ne sono: si può addirittura, in estate, andare alla spiaggia, lungo un torrente. È come essere al mare, solo che non c'è la folla, il chiasso... Oppure guardarsi intorno, decidere, una volta visitato il borgo, di dedicarsi a una bella escursione in montagna, o alla visita del Giardino Botanico di Pratorondanino. Siamo, qui, nel Parco Naturale del Beigua, il più esteso della Liguria e fra i più apprezzati per le sue peculiarità.

E a sera, poi, scoprire il piacere di sedersi a tavola. Per gustare le specialità tipiche, piatti liguri o caratteristici della zona. Prodotti freschi, sapori che avevamo dimenticato, privi di incertezze, ricchi di genuinità. 

Un mondo sempre più raro: Campo Ligure.

 


Campo Ligure è  gemellato con il Comune di Corbelin (FR) Campo Ligure fa parte del circuito dei Borghi Più Belli D'Italia